Catarratto

Il catarratto è un vitigno a bacca bianca siciliano, diffuso prevalentemente nella provincia di Trapani. È caratterizzato da un contenuto in acidi ferulici al di sopra dei 10 mg/kg di uva.

10,50

IVA Inclusa

Categoria

Descrizione

Il catarratto è un vitigno a bacca bianca siciliano, diffuso prevalentemente nella provincia di Trapani. È caratterizzato da un contenuto in acidi ferulici al di sopra dei 10 mg/kg di uva.

Se ne conoscono due varietà:

  • Catarratto bianco comune, noto anche come Catarratto bianco nostrale e Catarratto Bertolaro
  • Catarratto bianco lucido, noto anche come Catarratto bianco lustro e Castellano

Il vino Catarratto si caratterizza per l’elevata acidità che influenza positivamente la freschezza aromatica e gustativa; sul piano olfattivo il sentore di fiori bianchi è il più diffuso. In bocca si presenta sapido e secco, ma ciò non ne compromette la serbevolezza. Seppur ben apprezzato da esperti e non, una decina d’anni fa ha visto diminuire la sua diffusione regionale per lasciar spazio ai vitigni internazionali particolarmente richiesti dal mercato. Tuttavia, il lavoro in cantina per riuscire ad esaltare le caratteristiche di questo vitigno non si è mai interrotto e si è avvalso del contributo di studi scientifici che ne hanno meglio delineato il profilo.

Dati Tecnici

Tipo di Vino: Bianco
Zona di Produzione: Sicilia occidentale, Povincia di Trapani
Classificazione: Terre Siciliane I.G.P.
Uve: Catarratto 100%
Epoca di raccolta: Prima decade di Settembre
Vinificazione: Pigiatura soffice, fermentazione in vasche inox termo-controllate
Periodo fi maturazione: In vasche di acciaio inox
Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profumo: Di frutta esotica e crosta di pane
Sapore: Persistente, fresco
Gradazione Alcolica: 12,5% Vol.
Temperatura di Servizio: 10°-12° C.
Abbinamento: Antipasti di pesce, primi piatti a base pesce, verdure e carni bianche